8.05.2019 - 26.11.2019
Venezia,
Arsenale Nord

UN UNICO OGGETTO D'ARTE ASSEMBLATO DA OLTRE 100 ELEMENTI

 

La collezione, considerata come oggetto artistico autonomo di 900 m2 rappresenta una narrazione che re-ingegnerizza i nove gironi dell'inferno ed è composta da oltre 100 elementi multimediali tra cui sculture, installazioni, arte digitale, audio e scatole luminose. Una parte significativa della mostra sono le 32 opere scultoree, 22 delle quali rappresentano i vizi umani e i 4 Cavalieri dell'Apocalisse con i loro nuovi nomi: Sovrappopolazione,  

La collezione, considerata come oggetto artistico autonomo di 900 m2 rappresenta una narrazione che re-ingegnerizza i nove gironi dell'inferno ed è composta da oltre 100 elementi multimediali tra cui sculture, installazioni, arte digitale, audio e scatole luminose. Una parte significativa della mostra sono le 32 opere scultoree, 22 delle quali rappresentano i vizi umani e i 4 Cavalieri dell'Apocalisse con i loro nuovi nomi: Sovrappopolazione, Disinformazione, Estinzione e Inquinamento.

Curatore Paola Gribaudo

Sostenuto da
Prima volta a Venezia

La mostra, che ha conquistato il Museo russo di San Pietroburgo

Leonardo Di Caprio
"Fenomenale! La frammentazione dell'immagine è raccolta in un'unica scultura. "
Charles Saatchi
"La mostra di Vasily Klyukin farà assolutamente esplodere il mondo."
Simon de Pury
“Grande scultore, incredibile lavoro.”

ORARIO DI APERTURA

Orario di apertura: 10:00—18:00
Venerdì e sabato: 10:00—20:00

Chiuso il lunedì

ENTRATA LIBERA

AUDIOGUIDA GRATUITA, La mostra è disponibile in 12 lingue, Inserire le lingue con le bandiere dei paesi:

Contatti

Indirizzo:

Arsenale Nord,

Tesa 94, Venezia

(fermata vaporetto: Celestia-Bacini)

info@indante.com

Noi nei social media:
GRATUITO
8.05.2019 - 26.11.2019
Venice,
Arsenale Nord

Photo

SULLA MOSTRA

La mostra di Klyukin, un riverbero della Divina Commedia, il poema epico di Dante Alighieri del 14 ° secolo, esplora i temi del vizio e del peccato umano, il Bene e il Male, e reinventa l'Inferno di Dante come un collasso ambientale - la conseguenza finale del nostro peccato e non azione.

...

La collezione, considerata come oggetto artistico autonomo di 900 m2 rappresenta una narrazione che re-ingegnerizza i nove gironi dell'inferno ed è composta da oltre 100 elementi multimediali tra cui sculture, installazioni, arte digitale, audio e scatole luminose. Una parte significativa della mostra sono le 32 opere scultoree, 22 delle quali rappresentano i vizi umani e i 4 Cavalieri dell'Apocalisse con i loro nuovi nomi: Sovrappopolazione, Disinformazione, Estinzione e Inquinamento.

Curatore Paola Gribaudo

8.05.2019 - 26.11.2019
Venice, Arsenale Nord
Su-Th: 10:00—18:00
Fr-Sa: 10:00—20:00
Monday closed
Leonardo Di Caprio
"Fenomenale! La frammentazione dell'immagine è raccolta in un'unica scultura. "
Charles Saatchi
"La mostra di Vasily Klyukin farà assolutamente esplodere il mondo."
Simon de Pury
“Grande scultore, incredibile lavoro.”
AUDIOGUIDA GRATUITALa mostra è disponibile in 12 lingue, Inserire le lingue con le bandiere dei paesi:
Sostenuto da

Contatti

Address:

Arsenale Nord,

Tesa 94, Venezia

(fermata vaporetto: Celestia-Bacini)

info@indante.com

We in social media:

MANIFESTO

“Questa persona sono io, con il peso dei miei problemi e delle mie preoccupazioni. E non posso prendere il volo, nonostante tutti i risultati della scienza e della tecnologia, non posso nemmeno volare spiritualmente, sono vincolato da obblighi e immaturità interiore. Non sono solo, tutti sono tirati giù da qualcosa: qualcuno ha problemi finanziari, altri problemi familiari, altri ancora problemi personali. Tutta l'umanità nel suo complesso, e tutti in particolare, non saremo in grado di prendere il volo finché non cambieremo.


...

Al centro dei nostri problemi ci sono sette peccati. I nostri peccati e quelli delle persone da cui dipendiamo. Ma quasi ognuno di noi ha un nuovo, ottavo peccato, ovvero l'inquinamento della nostra casa comune, il pianeta Terra. Ognuno di noi produce annualmente fino a mezza tonnellata di rifiuti non differenziati e i cavalieri dell'apocalisse sono vicini. Sovrappopolazione, Disinformazione, Sterminio e Inquinamento sono i nuovi nomi dei Quattro Cavalieri dell’Apocalisse. Si stanno avvicinando, tanto da riuscire a sentire il rumore degli zoccoli nel rombo di ogni tubo di scarico e nel tintinnio di ogni moneta pagata dalle corporazioni per insabbiare le loro malefatte. Potete intravedere i loro volti in ogni lampadina lasciata accesa.

E dietro di loro c’è l’Inferno.
Il grande Dante ha descritto l’Inferno come i 9 cerchi dell’Ade, in cui le persone sono in attesa della punizione, a seconda della gravità del loro vizio. Il mio Inferno è una guida per l'anima. Specchi che riflettono i peccati, in essi si può vedere e valutare se stessi o conoscere qualcuno. Se sai che aspetto ha un vizio, sconfiggerlo è più facile. Ventidue vizi umani che ogni giorno ci tentano al fine di corrompere le nostre anime. Forse, conoscendo a fondo questi vizi, sarete in grado di dominarli e di combattere il male che è dentro di voi. Dopotutto, ogni persona ha un lato buono e uno cattivo. E ciascuno di noi deve imparare ad accettarli entrambi. Non dobbiamo soffocare questa lotta interiore it.”